Articoli

Sanremo 2019, non solo musica, ma anche capelli.

Tra i cantanti in gara e gli ospiti, alla festa annuale, che anticipa Sanremo 2019 non solo musica,ma anche capelli! Sono emerse scelte sicure, ma chic per le donne e un boom di tagli sfumati al maschile, con qualche eccezione da parte di chi poteva permettersi una testa montata.

Chi partecipa a Sanremo 2019:

  • Federica Carta e Shade: “Senza farlo apposta”
  • Patty Pravo e Briga: “Un po’ come nella vita”
  • Negrita: “I ragazzi stanno bene”
  • Daniele Silvestri: “Argento vivo”
  • Ex otago: “Solo una canzone”
  • Achille Lauro: “Rolls Royce”
  • Arisa: “Mi sento bene”
  • Francesco Renga: “Aspetto che torni”
  • Boomdabash: “Per un milione”
  • Enrico Nigiotti: “Nonno Hollywood”
  • Nino D’Angelo e Livio Cori: “Un’altra luce”
  • Mahmood (vincitore di Sanremo Giovani)
  • Paola Turci: “L’ultimo ostacolo”
  • Simone Cristicchi: “Abbi cura di me”
  • Zen Circus: “L’amore è una dittatura”
  • Anna Tatangelo: “Le nostre anime di notte”
  • Loredana Bertè: “Cosa ti aspetti da me”
  • Irama: “La ragazza col cuore di latta”
  • Ultimo: “I tuoi particolari”
  • Nek: “Mi farò trovare pronto”
  • Motta: “Dov’è l’Italia”
  • Il Volo: “Musica che resta”
  • Ghemon: “Rose viola”
  • Einar (Vincitore Sanremo Giovani 2018)

TAGLI DA UOMO SFUMATI VS CHIOME FOLTE SANREMO 2019.

Achille Lauro e il producer Boss Dome sfoggiavano entrambi un taglio di capelli sfumato ai lati, ma quest’ultimo con ciuffo Gen Z Yellow colore di punta dell’anno, nella moda e nella bellezza.

Sanremo 2019, non solo musica, ma anche capelli.È stato il look che andava per la maggiore tra i maschietti – lo aveva Nek, uno dei tre de Il Volo, Livio Cori che duetterà con Nino D’angelo, Mahmood, Ghemon e Shade, tra gli altri. Lo skin fade haircut, ovvero un corto con rasatura sfumata intorno alle orecchie che scompare nel colore del cuoio capelluto, punta a nascondere lo stacco tra pelle del viso e cute.

 

Sanremo 2019, non solo musica, ma anche capelli.Francesco Renga in primis, e con lui Enrico Nigiotti con la sua lunga chioma raccolta in un top knot bun dal balayage naturale in stile surfer, sulle folte chiome ci hanno scommesso il look. Chi con uno stile indie come Francesco Motta, l’altra metà di Carolina Crescentini, chi con ciuffo effetto pompadour come Maurizio degli Exotago.

 

 

ACCONCIATURE TOP PER LE DONNE, DAL SEMPLICE ALLO STRAVAGANTE SANREMO 2019 NON SOLO MUSICA,MA ANCHE CAPELLI.

Giulia Penna, nuova stella nel panorama delle influencer, la cantante che ha conquistato anche Fiorello, ha vivacizzato la serata con un look «alla Kim Kardashian», come lei stessa l’ha definito. I capelli acconciati in un demi bun, ovvero semi-raccolto con chignon sulla sommità della testa e lunghezze libere con punte viola.

Sanremo 2019, non solo musica, ma anche capelli.Loredana Bertè è una bomba di colore ed energia con una chioma azzurro turchina e un bel rossetto rosa Barbie ultra mat sulle labbra a completare il look.

 

 

 

 

PatSanremo 2019, non solo musica, ma anche capelli.ty Pravo, che ha sfoggiato invece un grintoso look effetto rasta e un trucco occhi nero da gatta. Ne vedremo ancora delle belle.

 

 

Paola Turci splende: curata dagli skin expert e make up artist del brand Filorga, è apparsa abbronzata, radiosa, con una piega perfettamente casual e un make up sui toni del rame e del cacao sugli occhi. No-make up anche per Giorgia, minimal con una pelle perfetta e una frangetta mini un po’ sfilata e asimmetrica come piace anche in passerella. Arisa rispolvera il pixie cut, in una versione più vaporosa e femminile dei look da “nerd” con cui la ricordiamo allo scorso anno di Festival. Impeccabile Anna Tatangelo, con sopracciglia “scultoree”, flick di eyeliner da gatta e long bob ad accarezzare l’abito monospalla vaporoso.

Sanremo 2019, non solo musica, ma anche capelli.Bella anche una delle favorite, Federica Carta con maxi bun alto e imperfetto e un trucco firmato YSL Beauté che punta su uno smokey eye.

 

Come ogni anno lo stile colpisce il pubblico e i capelli sono una parte fondamentale, che purtroppo o per fortuna non rispecchiano i cantanti nelle loro canzoni. Possiamo dire “buona la prima” e chissà che altro uscirà fuori!SANREMO 2019 non solo musica, ma anche capelli!